Erasmus Mundus Joint Master Degree Cultures Littéraires Européennes

Testimonianze

Susana  (1).jpg

Susana Guerrero Lúa, Messico (Edizione 2019-2021)

Senza dubbio il programma di studio CLE è stata una delle esperienze di maggior rilievo della mia vita. Dopo aver provato varie volte a ottenere la borsa di studio, al quarto tentativo ci sono finalmente riuscita. Il programma ha superato le mie aspettative, è ben struttuato e copre numerose aree di apprendimento, come l'adattamento alle culture straniere e, soprattutto, diversità e inclusione. Il mio primo anno l'ho trascorso all'Università di Strasburgo, dove ho potuto frequentare seminari di mio interesse in due lingue diverse. Le lezioni sono state molto interessanti e ho avuto l'opportunità, tra le tante, di incontrare lo sceneggiatore, paroliere e poeta indiano Javed Akhtar. Un avvenimento che mi ha lasciato ricordi molto vividi e significativi. Oltre ai seminari e alle conferenze, ho partecipato ad attività culturali previste all'interno del programma, come spettacoli teatrali e visite a musei... Continua qui

Aditi Khasa.jpg

Aditi Khasa, India (Edizione 2018-2020)

L’expérience de Master CLE était vraiment l’expérience de ma vie. Étant une étudiante de la langue et la culture française en Inde, d’être acceptée pour Master CLE était, pour moi, un rêve réalisé, une opportunité de découvrir enfin la culture qui m’était connue seulement d’une distance.
Pour deux ans, j’ai eu l’occasion de rencontrer et de fraterniser avec les personnes de divers pays et cultures. Notre espace partagé est devenu un espace dynamique, inclusive et évidemment, multiculturel. Les amitiés qu’on a développé durant ce temps ont rendu ma vie plus riche que jamais.

À travers mes voyages et la mobilité Erasmus, j’ai également découvert la diversité qui existe en Europe. La chose la plus importante que j’ai hérité de cette expérience est la conviction que c’est possible de combler même les écarts les plus substantiels si on essaye de comprendre l’un et l’autre et nos différences. Master CLE représente les idéaux démocratiques qui existent en Europe et qui ont changé ma manière de penser et voir les choses. La diversité est la richesse et la force de notre génération, ce que j'ai eu l'occasion d'apprendre au cours de cette expérience. Mes souvenirs de ces deux ans resteront une source d’encouragement et de la confiance dans ma vie. Malgré les difficultés que j’ai rencontré, car il y aura toujours des difficultés et des défis dans le chemin de développement, je garde cette expérience très proche de mon coeur.

Anastasiia Radchuk.jpg

Anastasiia Radchuk, Ucraina (Edizione 2018-2020)

Ho scelto il master CLE per l’attenzione che viene riservata al multiculturalismo e per la vasta gamma di materie trattate (dalla letteratura alla storia, dalla linguistica alla storia dell’arte), unite alla concreta possibilità di parlare in loco lingue diverse. Qui emerge quello che è secondo me il punto forte di questo master: è molto pratico sin dall’inizio. Grazie alla mobilità obbligatoria sono riuscita a studiare in ben tre paesi (Francia, Italia e Grecia) ed alla fine del mio percorso ho guadagnato una serie di skills molto spendibili, come ad esempio delle efficacissime abilità di comunicazione.
Poi, a voler essere sincera i processi burocratici per richiedere carte, permessi di soggiorno, o ancora i tentativi di comunicazione con gli uffici che si occupano di migrazione non sono sempre una passeggiata. Va detto però che anche queste esperienze hanno molto migliorato la mia capacità di risolvere problemi e mi hanno aiutato a controllare meglio lo stress.

Credo che per me il lascito più importante sia stato imparare a capire ed interpretare diverse idee e concetti. Mi ha aiutato a sviluppare un forte pensiero critico, un bene inestimabile che mi ha concesso poi di fondare una mia azienda nell’industria dei giochi subito dopo aver conseguito il titolo. Ad oggi lavoro sulla realtà virtuale per l’insegnamento come parte di un mio progetto sull’apprendimento e l’insegnamento innovativo.


Non credo che le idee spuntino dal nulla. La creatività è un processo attivo che consiste in un particolare punto di vista, nell’accorgersi di uno specifico modo in cui le cose si collegano tra loro. Il CLE aiuta a immergersi in diversi ambienti culturali, e quindi ad esplorare. È sicuramente faticoso, ma è anche divertente, gratificante e stimolante. Consiglio vivamente questo programma di studi a chiunque voglia diventare più… creativo ed originale.

quadrato bianco.jpg

Pia Aurelia Scheiblhuber, Germania (edizione 2017-2019)

 

Jacqueline_Cassemiro.jpg

Jacqueline Cassemiro, Brasile (Edizione 2017-2019)

Dopo aver conseguito una laurea in Lingua e Letteratura Tedesca all’Università di San Paolo, cercavo un master che mi avrebbe permesso di sviluppare contemporaneamente tutti i miei diversi interessi nel campo della letteratura, ed una tale libertà di esplorare diverse discipline non si può trovare che al CLE.

Mulhouse è una città fantastica che mi ha permesso non solo di sviluppare le mie competenze nelle lingue previste dal programma, ma anche di approfondire la mia conoscenza della cultura e della lingua tedesca, grazie alla posizione privilegiata della città, che dista pochi minuti sia dal confine con la Germania che da quello con la Svizzera. L’Università di Haute-Alsace ha sicuramente superato qualunque mia aspettativa, offrendoci una vasta scelta di attività culturali da aggiungersi alle regolari lezioni, come per esempio visite a musei locali, spettacoli teatrali ed esibizioni di musica dal vivo.

L’Italia mi ha fatto scoprire un mondo completamente nuovo, costellato di diversità in ogni nuova regione che visitavo, che ha reso reale e concreto tutto ciò che veniva presentato durante i vari corsi offerti dall’Università di Bologna.

Il CLE mi ha regalato dei momenti meravigliosi che ricorderò per tutta la vita, dai viaggi culturali seguiti da nuove scoperte culinarie alle tranquille notti a riscoprire i classici del cinema sotto la luna di Piazza Maggiore

Questo master è la scelta ideale per chi, come me, ama le lingue e la letteratura. Perdipiù non c’è dubbio sul fatto che queste esperienze accademiche così variegate, unite alla crescita personale resa possibile dal contatto quotidiano con persone da ogni parte del mondo, mi abbiano fatto acquisire delle risorse importanti anche per la mia vita professionale.

Un_Semestre_a_Dakar.png

Un semestre a Dakar: guida per i principianti

Scegliere di fare un semestre ERASMUS MUNDUS in Senegal è una decisione tutt’altro che scontata. Ad esser franchi, è difficile considerarla una scelta facile. Ma dopo questi sei mesi di incredibili incontri e scoperte a Dakar, abbiamo scoperto che è anche un’esperienza unica, coinvolgente e arricchente. Proponiamo quindi questa piccola guida per “viaggiatori alla ventura”, per tutti coloro che presto partiranno per Dakar, così come per chi ha ancora dubbi sul percorso da seguire.

Vedi la GUIDA di DAKAR

Cookie

Questo sito web utilizza cookie di terze parti

Questo sito utilizza cookie di terze parti per il monitoraggio del traffico o per vari servizi. I cookie di terze parti verranno installati solo se il check "Cookie di terze parti" é selezionato e viene premuto il pulsante OK. Senza i cookie di terze parti alcune pagine potrebbero non funzionare. Puoi cambiare idea in ogni momento cliccando sul link "Cookie" presente in ogni pagina in basso a sinistra. Cliccando OK dichiari di aver preso visione dell'Privacy Policy e della Cookie Policy e di accettarne le condizioni.

cookie tecnici
cookie di terze parti